Cavi di alimentazione – I diversi tipi

Un cavo di alimentazione è un cavo elettrico, di solito tenuto insieme da una guaina esterna o bus, composto da almeno uno o più conduttori. Il cavo stesso è utilizzato principalmente per il trasferimento di energia elettrica da una fonte di alimentazione a una destinazione. I cavi di alimentazione possono essere interrati, fatti scorrere sul terreno, o posti su pali per installazioni temporanee. Il numero di conduttori in un singolo cavo di alimentazione può variare, da un singolo conduttore a più conduttori in serie. Questa variazione è ottenuta con l’uso di diverse dimensioni del nucleo, tecniche di avvolgimento, spessori di isolamento, e schiume chimiche utilizzate per fermare la corrosione.

Per molti dispositivi elettronici portatili, i cavi di alimentazione sono spesso molto corti, come nel caso del cavo di alimentazione di un’unità floppy, che deve essere inserito in una porta USB per funzionare. In questi casi, è comune trovare cavi di alimentazione con solo due o tre conduttori di lunghezza. In alcuni altri casi, il numero di fili nel cavo è così grande che collegarli tutti insieme in una lunghezza maggiore presenterebbe una difficoltà troppo grande. In una tale situazione, vengono spesso utilizzati conduttori di lunghezza inferiore.

I diversi tipi di prodotti che possiamo trovare in dote sul mercato in relazione a quelle che sono le necessità di alimentazione dei nostri vari tipi di prodotti, sono delle componenti di vitale importanza e senza i quali interi impianti sarebbero di fatto del tutto inutili. I cavi di alimentazione sono, per definizione, ciò che alimenta in modo elettrico la componente hardware senza di cui l’apparecchio sarebbe spento e inutilizzato.

Ecco qui altre informazioni su quest’argomento

I cavi di alimentazione possono anche essere disponibili in configurazioni multi-conduttore, dove ognuno dei conduttori porta un singolo pin dal quale può essere trasmessa la corrente. Questi cavi sono normalmente richiesti per trasportare un carico elevato, in quanto sono spesso utilizzati per collegare o trasferire l’alimentazione a o da un disco rigido o un processore esterno. I pin su questi tipi di cavi sono solitamente saldati al connettore della scheda madre, che è poi saldato al disco rigido o a un processore esterno. Mentre di solito è necessario utilizzare un disco rigido o un processore esterno per la connessione al computer, a volte un cavo connettore della scheda madre può anche essere utilizzato per collegare il dispositivo direttamente.